ZENONE, VESCOVO DI VERONA, SANTO


Secondo il cosidetto Rhytmus Pipinianus o Versus de Verona, composto tra il 781 e l'810, S.Zenone fu l'ottavo Vescovo di Verona: OCTAVUS PASTOR ET CONFESSOR ZENO MARTYR ìNCLITUS. La notizia è confermata dal VELO DI CLASSE del secolo ottavo, in cui la sua immagine si trova insieme a quelle degli altri vescovi veronesi.
Per stabilire la cronologia del suo episcopato e quindi della sua morte, ci soccorre la notizia di Sant'Ambrogio, il quale scrivendo verso il 386 una lettera al vescovo Siagrio di Verona - terzo successore di San Zenone - accenna al nostro santo chiamandolo "SANCTAE MEMORIAE": si può affermare con una certa probabilità che sia morto verso il 372.
Sembra certo che San Zenone non fosse né di Verona né italiano ma provenisse dall'Africa, sia perché uno dei suoi discorsi è dedicato proprio ad ARCADIO, martire di Cesarea marittima durante la persecuzione di Diocleziano, sia perché lo stile dei suoi discorsi, le sue fonti, la sua cultura sono chiaramente appartenenti agli scrittori africani Apuleio, Tertulliano, Cipriano e Lattanzio.
Dagli stessi discorsi di Zenone si possono ricavare preziose notizie sulla sua attività pastorale e sulle sue virtù. Diversi e vari per lunghezza e argomento, trattano con maggior frequenza dell'errore dei FOTINIANI (ARIANI) e quindi precisano la dottrina della trinità, non mancando tuttavia di esortazioni morali. Gran parte di questi discorsi sono dedicati alla liturgia e principalmente ai sacramenti del Battesimo e dell'Eucaristia.
Da essi apprendiamo ancora che San Zenone costruì la prima chiesa a Verona. Alle sue prediche assistevano molti fedeli, in gran parte convertiti dal paganesimo; era molto cauto e prudente nell'ammettere i convertiti al battesimo, che concedeva solo dopo un'accurata preparazione e un serio esame. Sua maggior preoccupazione era quella di istruire e confermare clero e popolo nella fede e nella vita cristiana e non soltanto con la parola ma principalmente con l'esempio delle sue virtù, tra le quali spiccavano l'umiltà, la povertà e la liberalità verso i poveri e i bisognosi.
La più antica notizia di culto prestato a San Zenone è senza dubbio il discorso tenuto in suo onore da Petronio di Bologna, nella prima metà del secolo quinto, proprio nella stessa chiesa in cui era custodito il suo sepolcro. La chiesa sorgeva fuori le mura della città, presso l'Adige e nel 588 vi avvenne un prodigio riferito da San Gregorio Magno: durante uno straripamento dell'Adige, le acque arrivarono fino alle finestre della chiesa ma non vi entrarono, essendosi fermate a formare come un muro davanti alla porta. Questa chiesa oggi non esiste più ma il corpo del santo riposa in un'altra splendida basilica nella quale fu trasferito nell'807. Fino al secolo sedicesimo San Zenone fu venerato come "santo confessore", come risulta da tutte le fonti liturgiche e storiche, nonostante San Gregorio Magno lo dichiari anche martire.
Da Verona, che nel secolo ottavo lo elesse a suo patrono, il culto di San Zenone si propagò celermente e largamente in molte città dell'Italia settentrionale e poi anche in Svizzera, Francia e Baviera.
Il "dies natalis" del Santo è sempre stato celebrato il 12 aprile, sia a Verona che altrove.

 

Apertura anno pastorale parrocchiale 2020-2021

apertura anno pastorale 2020 2021

 da Babele a Pentecoste

 

 

 

Carissimi,

domenica 11 ottobre 2020,alla S. Messa delle ore 11.00, apriremo ufficialmente il nuovo annopastorale parrocchiale.E’ auspicabile la presenza di voi tutti consiglieri e coordinatori e di una numerosa rappresentanza dei componenti i gruppi pastorali e di lavoro, che dovranno essere informati e coinvolti.

Nel ringraziarvi per il vostro prezioso servizio, vi porgo i miei più cordiali saluti.

 

Fossalta, 26 settembre 2020

 

Il Parroco

Don Antonio Gioli

Foglietto Mensile

 apertura anno pastorale 2020 2021

La nostra comunità

Ottobre 2020

 

Attività Noi Oratorio San Zenone

NOI ORATORIO SAN ZENONE APS

Convocazione dell’Assemblea Ordinaria Annuale

Sabato 24 Ottobre 2020

in seduta di prima convocazione alle ore 6.00

e per il medesimo giorno alle ore 17.00 in seconda convocazione

presso l’ Oratorio San Zenone

Per la prevenzione dal contagio da Covid 19, si comunica che l’Oratorio San Zenone sarà aperto solo per le attività parrocchiali, di associazioni, comitati o gruppi organizzati, calendarizzate e concordate con i referenti del Noi Oratorio San Zenone. Non sono previste le aperture settimanali del sabato e della domenica pomeriggio. Gli spazi dell’oratorio non potranno essere utilizzati per feste private.

CONCLUSIONE DELLA PRESENZA DELLE SUORE FRANCESCANE DI CRISTO RE DI FOSSALTA

INTRODUZIONE ALLA S.MESSA DI DOMENICA 30 AGOSTO 2020

SALUTO DELLA PARROCCHIA

 ALLA COMUNITA’ DELLE SUORE FRANCESCANE DI CRISTO RE DI VENEZIA

 

La storia “maestra di vita” ci porta oggi a ripercorrere il lungo cammino della nostra scuola parrocchiale dell’infanzia, con tante vicende e importanti personaggi. In primis  emerge  la figura di mons. Leonardo Zannier (Parroco a Fossalta dal 1887 al 1935) che, in maniera forte e tra  non poche difficoltà, si propose di istituire l’asilo infantile parrocchiale, costruendo l’edificio che tutti conosciamo,  attualmente destinato a Oratorio. Il Parroco Zannier scriveva il primo ottobre 1916, in tempo di guerra mondiale: “Con l’aiuto di Dio, domani si aprirà l’asilo infantile posto sotto la protezione di Maria Immacolata e la cristiana educazione delle Terziarie Francescane di Cristo Re di Venezia che custodiranno i bambini dalle 9 del mattino alle 4 del pomeriggio”. Oggi si conclude questa esperienza di vita e di fede per le ragioni che la Superiora  Generale ha ben evidenziato nella sua recente lettera inviata al Parroco e ai parrocchiani: Mancanza di forze nuove, l’età che avanza, il numero delle suore che diminuisce e il Covid – 19, con tutto ciò che questa situazione comporta. Scrive ancora  la madre generale: “Fossalta è stata la prima comunità che ci ha accolto nel lontano 1916  quando – per la prima volta – siamo uscite da Venezia... quanto bene abbiamo ricevuto e quanto amore abbiamo condiviso,  insieme ai bambini e alle famiglie”   Un velo di tristezza traspare oggi dai nostri occhi ma il nostro cuore sovrabbonda di gratitudine per tutto il bene che tante generazioni di bambini fossaltesi hanno ricevuto dalle Suore,  che si sono succedute per  oltre un secolo.  E il nostro grazie passa attraverso le tre consorelle che hanno fatto comunità in questo ultimo periodo: Suor Raffaella,  Suor Guglielmina e  Suor Emma-Pia e attraverso le altre consorelle presenti.    In un grande abbraccio virtuale si uniscono – tutti i  nostri bambini e bambine del nido e della materna, con i genitori, il personale insegnante e ausiliario  che  attendono il 14 settembre per ritrovarsi insieme. Il futuro di questa nostra scuola rimanga saldo nei nostri cuori e nelle nostre forze, fidando nel sostegno morale di Dio ma anche nell’aiuto dell’amministrazione comunale, sempre sensibile in modo concreto e oggi rappresentata - in questa chiesa - dal Sindaco e da altri amministratori comunali.

 
Qui di seguito la comunicazione da parte della Madre Superiora dell'ordine.

 

1maestra chiara a ricordo suore targa 2gruppo suore 30 agosto 2020

3foto suore in chiesa 3 4foto suore esterno 2

 

ADORAZIONE EUCARISTICA

Da venerdì 4 settembre riprende l’Adorazione Eucaristica il primo venerdì del mese.

Tema conduttore saranno le meditazioni di Papa Francesco sui Doni dello Spirito Santo.

PRIMA COMUNIONE

 

Con la ripresa del catechismo ai bambini,

la Prima Comunione potrà essere celebrata dopo la Pasqua 2021.

 

Indicazioni per le celebrazioni

indicazioni covid messa

CELEBRAZIONE DELLE SANTE MESSE A FOSSALTA

Con l’accordo del 7 maggio 2020 tra Governo e Conferenza Episcopale, applicando le necessarie misure di sicurezza, nel rispetto della normativa e delle misure di contenimento dell’emergenza epidemiologica da COVID 19, a partire dal 18 maggio si ritorna a celebrare le sante Messe con presenza di fedeli.
A Fossalta, tutte le Messe saranno celebrate nella chiesa parrocchiale San Zenone, con i seguenti orari:
Lunedì, Martedì, Mercoledì, Giovedì e Venerdì:
ore 8.30
Sabato e giorni Prefestivi:
ore 18.30
Domenica e giorni Festivi:
ore 9.00 e ore 11.00
 
Nel rispetto delle norme di distanziamento, a ciascuna Messa possono partecipare al
massimo 150 Fedeli.

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------

CONSULTATE I NOSTRI APPUNTAMENTI

ALLE VOCI CALENDARIO E PROSSIMI EVENTI

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

Il restauro della Chiesa di San Zenone 2015-2017

Orari Messe

Da lunedì a venerdì
ore 8.30 - San Zenone
Sabato e prefestivi
ore 18.30 - San Zenone
Domenica e prefestivi
ore 9.00 e ore 11.00 - San Zenone

Orari Messe Unità Pastorale

Prossimi Eventi

Parrocchia di San Zenone Vescovo - Fossalta di Portogruaro (VE) - Copyright © 2014. All Rights Reserved. - ADMIN - COOKIE