ZENONE, VESCOVO DI VERONA, SANTO


Secondo il cosidetto Rhytmus Pipinianus o Versus de Verona, composto tra il 781 e l'810, S.Zenone fu l'ottavo Vescovo di Verona: OCTAVUS PASTOR ET CONFESSOR ZENO MARTYR ìNCLITUS. La notizia è confermata dal VELO DI CLASSE del secolo ottavo, in cui la sua immagine si trova insieme a quelle degli altri vescovi veronesi.
Per stabilire la cronologia del suo episcopato e quindi della sua morte, ci soccorre la notizia di Sant'Ambrogio, il quale scrivendo verso il 386 una lettera al vescovo Siagrio di Verona - terzo successore di San Zenone - accenna al nostro santo chiamandolo "SANCTAE MEMORIAE": si può affermare con una certa probabilità che sia morto verso il 372.
Sembra certo che San Zenone non fosse né di Verona né italiano ma provenisse dall'Africa, sia perché uno dei suoi discorsi è dedicato proprio ad ARCADIO, martire di Cesarea marittima durante la persecuzione di Diocleziano, sia perché lo stile dei suoi discorsi, le sue fonti, la sua cultura sono chiaramente appartenenti agli scrittori africani Apuleio, Tertulliano, Cipriano e Lattanzio.
Dagli stessi discorsi di Zenone si possono ricavare preziose notizie sulla sua attività pastorale e sulle sue virtù. Diversi e vari per lunghezza e argomento, trattano con maggior frequenza dell'errore dei FOTINIANI (ARIANI) e quindi precisano la dottrina della trinità, non mancando tuttavia di esortazioni morali. Gran parte di questi discorsi sono dedicati alla liturgia e principalmente ai sacramenti del Battesimo e dell'Eucaristia.
Da essi apprendiamo ancora che San Zenone costruì la prima chiesa a Verona. Alle sue prediche assistevano molti fedeli, in gran parte convertiti dal paganesimo; era molto cauto e prudente nell'ammettere i convertiti al battesimo, che concedeva solo dopo un'accurata preparazione e un serio esame. Sua maggior preoccupazione era quella di istruire e confermare clero e popolo nella fede e nella vita cristiana e non soltanto con la parola ma principalmente con l'esempio delle sue virtù, tra le quali spiccavano l'umiltà, la povertà e la liberalità verso i poveri e i bisognosi.
La più antica notizia di culto prestato a San Zenone è senza dubbio il discorso tenuto in suo onore da Petronio di Bologna, nella prima metà del secolo quinto, proprio nella stessa chiesa in cui era custodito il suo sepolcro. La chiesa sorgeva fuori le mura della città, presso l'Adige e nel 588 vi avvenne un prodigio riferito da San Gregorio Magno: durante uno straripamento dell'Adige, le acque arrivarono fino alle finestre della chiesa ma non vi entrarono, essendosi fermate a formare come un muro davanti alla porta. Questa chiesa oggi non esiste più ma il corpo del santo riposa in un'altra splendida basilica nella quale fu trasferito nell'807. Fino al secolo sedicesimo San Zenone fu venerato come "santo confessore", come risulta da tutte le fonti liturgiche e storiche, nonostante San Gregorio Magno lo dichiari anche martire.
Da Verona, che nel secolo ottavo lo elesse a suo patrono, il culto di San Zenone si propagò celermente e largamente in molte città dell'Italia settentrionale e poi anche in Svizzera, Francia e Baviera.
Il "dies natalis" del Santo è sempre stato celebrato il 12 aprile, sia a Verona che altrove.

 

FESTA DELL’ASSUNTA

PRIMA COMUNIONE

La prima Comunione è prevista tra la fine di Settembre e l’inizio di Ottobre, con modalità ancora da definire con i genitori dei bambini.

Indicazioni per le celebrazioni

indicazioni covid messa

CELEBRAZIONE DELLE SANTE MESSE A FOSSALTA

Con l’accordo del 7 maggio 2020 tra Governo e Conferenza Episcopale, applicando le necessarie misure di sicurezza, nel rispetto della normativa e delle misure di contenimento dell’emergenza epidemiologica da COVID 19, a partire dal 18 maggio si ritorna a celebrare le sante Messe con presenza di fedeli.
A Fossalta, tutte le Messe saranno celebrate nella chiesa parrocchiale San Zenone, con i seguenti orari:
Lunedì, Martedì, Mercoledì, Giovedì e Venerdì:
ore 8.30
Sabato e giorni Prefestivi:
ore 18.30
Domenica e giorni Festivi:
ore 9.00 e ore 11.00
 
Nel rispetto delle norme di distanziamento, a ciascuna Messa possono partecipare al
massimo 150 Fedeli.

Sospensione Attività

TUTTE LE ALTRE ATTIVITA' PARROCCHIALI SONO SOSPESE
FINO A NUOVE DISPOSIZIONI DA PARTE
DELLE AUTORITA' CIVILI E DELLA DIOCESI

Noi Oratorio

tessera2020

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------

CONSULTATE I NOSTRI APPUNTAMENTI

ALLE VOCI CALENDARIO E PROSSIMI EVENTI

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

Il restauro della Chiesa di San Zenone 2015-2017

Orari Messe

Da lunedì a venerdì
ore 8.30 - San Zenone
Sabato e prefestivi
ore 18.30 - San Zenone
Domenica e prefestivi
ore 9.00 e ore 11.00 - San Zenone

Orari Messe Unità Pastorale

Prossimi Eventi

Parrocchia di San Zenone Vescovo - Fossalta di Portogruaro (VE) - Copyright © 2014. All Rights Reserved. - ADMIN - COOKIE